martedì 24 aprile 2012

Burro cacao alle mandorle dolci -provenzali

Ciao
ancora provenzali....ma vi prometto che ho finito (per ora!! ehehe!).
Dopo aver smesso di usare il burro cacao della labello e compagnia, ho deciso di passare a qualcosa di più naturale, per ridurre la mia dipendenza da burro cacao. Infatti dovete sapere che  i burri non naturali, hanno delle sostanze che non vanno ad idratare le labbra ma creano solo una pellicola sopra che una volta andata via vi farà sentire le labbra molto secche e di conseguenza sentirete il bisogno di rimettere il burro.
Ancora non è il massimo ma la mia dipendenza sta diminuendo, comunque la prossima volta voglio provare quello ai frutti, (ce l'ha mia sorella e il profumo è buonissimo, mi sono innamorata).


Inoltre mi sento di consigliarvi di evitare i burri non naturali perchè contengono BHA, una sostanza che è tossica. Bye Bye labello e compagni!!! Benvenuti burri naturali!!

I Provenzali
Emolliente: grazie all’Olio di Mandorla, naturalmente capace di rendere l’epidermide morbida ed elastica
Proprietà vellutante: rende liscia e morbida tutta la pelle del corpo e del viso
Idratante: perché ricco di Vitamine e Sali Minerali, che nutrono la pelle in profondità
Lenitivo: l’Estratto di Aloe ha eccezionali capacità calmanti, utili dopo una prolungata esposizione al sole o al freddo


INCI: Ricinus Communis, Candelilla Cera, Butyrospermum Parkii Butter, Helianthus Annus Seed Wax, Cetyl Ricinoleate, Simmondsia Chinensis Oil, Caprylic/Capric Trigliceride, Prunus Amygdalus Dulcis Oil, Cera Microcristallina, Aloe Bardadensis Leaft Extract, Tocopheryl Acetate, Parfum.



Acquistato al prezzo di 2,30€



KIss, KIss!!





1 commento:

  1. La cera microcristallina non è naturale, è ottenuta dal petrolato che a sua volta si ottiene dalla raffinazione del petrolio. Il burro cacao che stai usando non è migliore del Labello. Ti consiglio quello di Lavera che è davvero naturale ma costa di più. Inoltre ti suggerisco di informarti meglio in merito alla qualità dei prodotti che consigli ad altri in questo blog.

    RispondiElimina