martedì 18 dicembre 2012

CERETTA ARABA

EPILAZIONE: CERETTA ARABA

Ciaooo,
Oggi torno di nuovo a parlare di un argomento per il quale sembra impossibile esaurire parole e metodi....di cosa sto parlando?!? Ma ovviamente la depilazione. Se c'è una cosa che nessuno sopporta è la peluria, e da questa esigenza di avere la pelle liscia, priva di peli, nascono i vari metodi di depilazione, (già ve ne ho parlato in un post precedente). In questo post, invece, aggancio l'esigenza di depilarsi, al tema eco-bio.
 Infatti non bisogna solo pensare a depilarsi, considerando valido qualunque metodo, purchè asporti quei piccoli ispidi peluzzi...no!! Bisogna tenere in considerazione la nostra pelle e i traumi che può subire da un trattamento troppo aggressivo.

Pertanto, oggi vi presento la ceretta araba...una cera eco-bio che può essere fatta in casa, in maniera facile e abbastanza veloce; meno dolorosa della cera normale, ma altrettanto efficace, senza risultare troppo aggressiva sulla pelle (evitando, quei brufoletti post depilazione, soprattutto sul viso). Inoltre considerate che ognuna può elaborare la propria formula di cera adeguata per la propria pelle.

INGREDIENTI:

  • 6 bicchieri di zucchero,
  • 2 bicchieri di acqua,
  • 1 bicchiere di limone ( 3 limoni ca)
Una ricetta veramente facile, che tutte potete fare.

PROCEDIMENTO:
 Versate in un pentolino tutti gli ingredienti, ponete sul fuoco a fiamma bassa, mescolate di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo, portate a bollore, piano piano inizierà a cambiare colore, da bianco diventerà oro e poi color miele, mescolate per togliere la schiuma che si forma. Una volta che sarà diventata color miele, spegnete il fuoco. Potete procedere in due modi:
  1.  prendete un contenitore resistente al calore e versate il composto al suo interno, lasciate raffreddare qualche ora. A questo punto potrete fare la pallina, prendete una parte di impasto e lavoratela con le mani. Una volta fatto questo potete stendere l'impasto sulla parte da depilare, stendendo la cera nel verso di crescita del pelo, strappando contropelo, come la normale cera. Oppure se preferite, per risparmiare del tempo, potete versate il tutto su un ripiano di marmo,lavorando l'impasto con un cucchiaio, portatelo verso il centro, per creare una pallina, quando l'impasto sarà tiepido, bagnate le mani e lavorate la pallina, allungandola e ricongiungendola. A questo punto potete depilarvi come detto sopra, considerate che l'impasto vi dura per più depilazioni.
  2. Versate il tutto dentro un barattolo e lasciate raffreddare, quando vorrete utilizzare la cera, ponetela a bagno in un pentolino con acqua bollente, come le normali cere idrosolubili, quando sarà sciolta stendetela sulla parte da depilare e con una striscia asportate i peli. Per questo secondo metodo, la ricetta è un pò diversa proprio perchè in questo caso facciamo una cera liquida e non la pallina.
           INGREDIENTI:
               60 gr di limone,
              240 gr di zucchero
               
          Per il procedimento seguite quello elencato sopra. 

Sotto i due video di Carlita, dove mostra entrambi i metodi, per creare questa cera home made e totalmente eco-bio.





Spero che questo post vi sia utile, fatemi sapere cosa ne pensate..

KIss KIss

3 commenti:

  1. Non saprei...Preferisco quelle già pronte...Ma chissà...Se un giorno sarò in vena potrei provare :-)

    RispondiElimina
  2. dico sempre di volerla provare, ma poi la pigrizia mi vince!

    RispondiElimina
  3. Ci ho provato un sacco di volte e non è venuta mai bene

    RispondiElimina